Marketplace moda: cosa sono e a cosa servono

I marketplace possono essere definiti come l’equivalente digitale di un centro commerciale, permettono sia alla domanda che all’offerta di comunicare mettendosi in confronto.

Si tratta di una piattaforma semplice e funzionale che può essere sfruttata al meglio da tutte le parti in gioco, come una specie di vetrina dove proporre tutti i propri capi di abbigliamento e accessori nell’attesa che qualcuno li trova.

Al tempo stesso l’acquirente ha a disposizione un vasto catalogo di scelta.

I marketplace forniscono tutto il necessario per la vendita e l’acquisto, il venditore infatti può inserire taglie e caratteristiche tecniche più la descrizione del prodotto così da conquistare il cliente con tutte le puntualizzazioni del caso.

Vi è inoltre la possibilità di farsi pubblicità ed un supporto tecnico sempre disponibile per richiedere assistenza in ogni fase di acquisto o vendita e durante i pagamenti.

Coloro che entrano in gioco non sono solo acquirenti e venditori ma anche l’intermediario stesso, la compagnia di trasporti, la logistica e tanto altro.

 

I vantaggi di un marketplace moda

 

I marketplace moda permettono di avere a che fare con un pubblico molto più ampio di acquirenti ed anche di venditori.

Tra i vantaggi principali vi è la possibilità di riuscire a divenire leader nella vendita di determinati prodotti, che siano sciarpe fatte a mano o abbigliamento in generale grazie alla possibilità di rivolgersi ad un pubblico internazionale molto più ampio dei classici e-commerce.

Il marketplace permette al venditore di crearsi una propria reputazione grazie ai feedback positivi e negativi dei clienti e conquistare così una fetta di mercato estremamente ampia.

Per quanto riguarda gli acquirenti sui marketplace è possibile trovare davvero di tutto anche cose che non si credeva esistessero.

Al tempo stesso è possibile avere molti prodotti a disposizione in un solo colpo d’occhio digitando solo qualche parola chiave.

I marketplace sono inoltre estremamente sicuri in quanto se qualcosa va storto durante la transazione il marketplace intermediario interverrà a supporto della parte in difficoltà.

 

Gli svantaggi del marketplace

 

Uno degli svantaggi più evidenti dei marketplace di moda è la commissione che bisogna ovviamente pagare all’intermediario che mette in comunicazione venditore ed acquirenti, questa il più delle volte è abbastanza consistente considerando l’ampia offerta di prodotti.

Sui marketplace inoltre data la contemporanea presenza di più venditori c’è una continua lotta al ribasso, per questo per i venditori sarà impossibile fare lo stesso prezzo in negozio o sulla piattaforma.

La piattaforma inoltre potrebbe venire influenzata da quelle ancora più grandi imponendo delle tariffe di prezzo da rispettare e dunque delle posizioni monopolistiche.

Sui marketplace può capitare anche di vedere delle copie di prodotti di moda originali contro le quali è impossibile competere per prezzo.

Nonostante questi piccoli svantaggi i marketplace rappresentano una nuova frontiera di vendita soprattutto di prodotti di moda cui nè venditori nè acquirenti vogliono rinunciare.

La possibilità di farsi pubblicità e trovare dei prodotti a prezzi convenienti è incredibile.

Reply