Come creare uno spot pubblicitario professionale

Oggi giorno, lo spot pubblicitario professionale rappresenta uno degli strumenti più forti a livello di marketing, capace di trasmettere un messaggio promozionale in modo efficace, veicolando un significato specifico che il consumatore si troverà a captare.

Con l’avvento dei social media, gli spot pubblicitari non passano più solo attraverso i supporti televisivi, ma arrivano a toccare un pubblico sempre più ampio e delle età più disparate, per mezzo di piattaforme audiovisive come Youtube e Vimeo, o su social quali Instagram, Facebook e Twitter, rendendo virale a livello mondiale la distribuzione di un prodotto che sia destinato alla vendita.

 

Elementi fondamentali per la creazione di uno spot pubblicitario

 

Per la realizzazione di uno spot pubblicitario è necessario servirsi di specifiche figure professionali altamente qualificate, in grado di garantire lo sviluppo di un prodotto audiovisivo di qualità.

Occorre interpellare la figura di un regista, che si occupi di dirigere produzione e cast, scegliendo gli attori così come gli operatori tecnici e che dia input creativi in fase di pre e post produzione.

La storyboard rappresenta forse l’elemento principale su quale andrà a poggiare tutto il lavoro di sviluppo dello spot pubblicitario. Essa fornisce specifiche indicazioni in merito a scenografie, attrezzatura di scena, modalità di inquadratura, dialoghi e musiche, eccetera.

Il luogo in cui verrà girato lo spot, detto location, deve essere preparato adeguatamente, prima di cominciare con le riprese, per assicurarsi che sia compatibile con le dinamiche di inquadratura e risponda bene alle luci di scena.

Tra l’equipe, è fondamentale la presenza di truccatori, acconciatori e costumisti, i quali cureranno l’estetica adottata per gli attori, affinché essa sia conforme allo stile espositivo del messaggio da veicolare e all’ambientazione della storia raccontata.

A riprese ultimate, avviene il montaggio, altro step di assoluta importanza, nel quale tecnici specializzati compongono la sequenza delle scene in ordine predeterminato, implementando anche il sonoro e gli eventuali jingle musicali.

 

Tipologie di spot pubblicitari professionali

 

Con le tecnologie di oggi, è possibile creare spot pubblicitari di varia natura espressiva e che mirino ad obiettivi particolari, specifici per ogni prodotto.

Il teaser, per esempio, rappresenta un assaggio delle informazioni relative al prodotto, capace di stimolare curiosità nel compratore, facilitando il successivo lancio sul mercato.

Alcuni spot sono incentrati sulla narrazione della storia di un marchio in modo toccante, generando forti emozioni nel pubblico; altri, invece,

si concentrano sulla descrizione delle funzionalità dell’oggetto da diffondere, fidelizzando il cliente e rassicurandolo sulle sue modalità di utilizzo.

Con l’avvento delle tecniche di motion graphics, risulta possibile creare spot grafici animati, un’alternativa originale e di grande impatto simbolico rispetto alle normali modalità di ripresa.

In tutti i casi, l’obiettivo centrale da perseguire nella progettazione di uno spot pubblicitario professionale è quello di raccontare una storia, capace di colpire emotivamente il pubblico che guarda.

Lo spot deve rimanere il più possibile nella memoria del potenziale compratore, ed esser sviluppato mediante l’utilizzo di tecniche e strumenti in grado di conferirgli un tono coinvolgente e grande incisività.

Reply